STUDIO LEGALE SINISI

FONDATO DALL'AVV. ALDO SINISI - TOGA D’ORO

L’INVIO DEGLI ESTRATTI CONTO DA PARTE DELLA BANCA PUÒ PROVARSI ANCHE CON PRESUNZIONI

-decisione segnalata dall’avv. Luigi Sinisi (www.studiosinisi.com)-

Segnalo l’interessante sentenza n.727/20211 della Corte d’Appello di Bari del 7/4/2021.

La fattispecie riguarda anche la contestazione del mancato invio degli estratti conto periodici da parte della banca. Nel panorama giurisprudenziale questa sentenza rappresenta un punto di riferimento sulla questione dibattuta. La Corte d’appello, confermando impugnata sentenza del Tribunale di Foggia, evidenzia che: gli estratti conto non devono essere inviati necessariamente mediante raccomandata con ricevuta di ritorno e la prova della loro ricezione da parte del correntista può essere evinta anche da altri elementi, quindi presuntivamente. In ogni caso la mancata ricezione degli estratti conto non ha come conseguenza l’inesigibilità del credito della banca ma esclusivamente quella della mancata applicazione della decadenza dalle contestazioni degli estratti conto. Inoltre anche la produzione in giudizio degli estratti conto costituisce trasmissione in favore del correntista onerandolo delle specifiche contestazioni opponibili alla banca. Leggi la sentenza

Condividi su: 

Ultime dal Blog

-decisione segnalata dall’avv. Luigi Sinisi (www.studiosinisi.com)-

Segnalo l’interessante sentenza n.326/2021 del Tribunale di Matera del 5/5/2021 emessa all’esito di un procedimento seguito dal nostro Studio.

Usura del tasso di mora

Segnalo l’ordinanza del 7/2/2019 resa dal Tribunale di Pavia, Dr. Francesco Rocca, nell’ambito della esecuzione immobiliare n.177/2015 RGE, da me seguita, a definizione di un’opposizione incidentale.